Pubblicità

E il portavoce della Lega ironizza: “Sono nate le ronde rosse del sudicio”… Ecco il suo intervento:

Dopo una lotta spietata alle famigerate ronde padane, con un tempismo ed una coordinazione degna di miglior causa il Comune di Firenze e quello di Borgo San Lorenzo si rendono conto in contemporanea, sarà un caso, che è d’uopo fare qualcosa contro il degrado, il vandalismo, lo scempio e l’inciviltà e cominciano a sfilarsi un po’ di fette di mortadella dagli occhi, incalzati se non altro dall’opinione pubblica, nel vano tentativo di evitare l’ulteriore perdita di credibilità su temi sempre considerati “sacrileghi”, e lo fanno, guarda un po’ il caso, utilizzando decreti istituiti a suo tempo dal ministro leghista Roberto Maroni, ma evidentemente non è ora il momento di andare troppo per il sottile.

Così dal primo luglio la Giunta Omoboni affida ai volontari di Anteas il servizio di vigilanza e sensibilizzazione sul decoro urbano al Parco della Misericordia di Borgo San Lorenzo, mentre ieri 9 luglio la giunta Nardella istituisce le guardie volontarie dei cassonetti, per contrastare l’abbandono dei rifiuti. Sono Nate le Ronde Rosse del sudicio.

Bene, ma non basta perché le cose, quando si fanno controvoglia, vengano male: troppo tardi, troppo limitate nello scopo, troppo poco. Siamo infatti fuori tempo massimo perché lo scempio è ovunque, e due cittadini a passeggio con la pettorina qualche ora al giorno potranno fare davvero il giusto.

Ma la vera ragione ce la spiega bene il Sindaco di Borgo Omoboni quando afferma che il motivo è anche quello di “Aumentare la percezione di sicurezza nei cittadini”. L’affermazione è grave perché da un lato si dice che, trattandosi di percezione, i cittadini son grulli e vanno tranquillizzati, essendovi infatti una differenza sostanziale tra “Sicurezza Reale”, assolutamente garantita e della quale non bisogna nemmeno parlare, e “Sicurezza Percepita” (come le temperature): finta insomma, che invece vogliamo affrontare con un po’ di fumo negli occhi ai cittadini.

Dall’altro lato però si sente la necessità di intervenire, contraddicendo quanto sopra, sebbene, naturalmente, tutto vada più che bene e la testa permanga pervicacemente insabbiata.

A Firenze l’opposizione ha denunciato tali disposizioni quali “provvedimenti spot portati avanti dal PD all’avvicinarsi delle elezioni amministrative”. La Lega intende invece prendere parecchio sul serio il problema della sicurezza e affrontarlo a 360 gradi, senza limitarlo a passeggiate domenicali nel parco e con il bel tempo. L’unica soluzione sta nell’applicare e nel far applicare le leggi, da parte di tutti e verso tutti. Per noi il civismo è questo.

Luca Ferruzzi, Portavoce
Lega – Salvini Premier
Sezione “Mugello”

Pubblicità
Condividi

7 Commenti

  1. Qualcuno invece invece di star qui a cambiar casacca a seconda di come tira ‘i vento, ritorni fra i talebani a raccogliere coca, forse non ne ha “raccolta” abbastanza per poter impaurire i borghigiani. Buon viaggio!!!

      • Ma a me di cosa fa il sindaco non me ne frega niente. Io condanno apertamente tutte le “ronde” fatte da cittadini, di sorveglianza se ne devono occupare chi è delegato istituzionalmente cioè i Vigili Urbani e i Carabinieri.

  2. Gentilissimo, tutta questa acrimonia nei miei riguardi non la capisco. Sono passato alla Lega, avvertendo con largo anticipo tutti, quando questa ancora aveva una frazione dei voti di Forza Italia quindi come potrei averlo fatto per convenienza? Mi sono poi, giustamente dimesso lasciando il posto ad un consigliere di Forza Italia, per poter fare in tutta tranquillità, politica con la Lega. Che vole di più, che mi sveni? La correttezza mi è anche stata riconosciuta da Forza Italia, e peraltro abbiamo anche collaborato (con scarsi risultati purtroppo) per Marradi. Non mi risulta invece che altri citati precedentemente si siano dimessi.
    I motivi della scelta li trova più che spiegati su questo stesso giornale, se davvero la cosa la interessa così tanto come sembra.
    Posso anche capire la sua posizione sulle Ronde, peccato che gliele abbiano fatte ingollare lo stesso, saluti, Ferruzzi

  3. Caro Ferruzzi, è facile cavalcare l’onda dell’immigrato visto che è il problema principale di questo Governo. Io le dico semplicemente che “prima vengono gli italiani” cioè: Borgo e il Mugello è pieno di spacciatori e alla “casina” è un via vai continuo di giorno e di notte per acquistare la/e dosi MA NESSUNO FA NIENTE eppure dista solo 20m dai CC, che abbiano ” i prosciutti” sugl’occhi??? Prima gli italiani ma anche le cooperative che non fanno rispettare le leggi. Il nigeriano spero sia a Sollicciano e alla cooperativa che lo tiene in affido che cosa gli è stato fatto?? Le rispondo io: NIENTE. Saluti Gianlorenzo

Commenta l'articolo, scrivi qui!

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.