Una lettrice, Alessia, ci segnala il furto della sua bicicletta, avvenuto la sera del 10 Agosto. Ci scrive:

La bici si trovava ben legata alla rastrelliera di via 1° Maggio a Borgo San Lorenzo, vicino al negozio di elettrodomestici Verdi, come ogni giorno. Evidentemente non è bastato, perché quando sono rientrata a casa, dopo i fuochi di San Lorenzo, ho visto che non c’era più. Niente lucchetto, nemmeno la “scortesia” di gettare il coprisellino per terra.


Si resta male perché, anche se di biciclette rubate è pieno il mondo, quando portano via la tua dispiace e non poco.
Sono amareggiata e arrabbiata ma non si può sfogare la rabbia contro qualcuno di cui non si conosce né il nome né il volto; di sicuro sporgerò denuncia (lo ha fatto questa mattina – venerdì 11 agosto – ndr), anche se so come vanno queste cose e la bici molto probabilmente non tornerà al proprietario.

Quella bici aveva per me valore affettivo ed era più che un mezzo per andare a lavoro o spostarsi in paese: una Delma nera un po’ acciaccata con manubrio e sellino marrone, a cui avevo messo un bel campanello azzurro che suonava anche solo con un sobbalzo nelle strade dismesse, un po’ scrostata e arrugginita con cestino, portapacchi e coprisellino a fiori.

Chiedo a voi di condividere le foto della bicicletta nella speranza che qualcuno in giro possa riconoscerla e segnalare dove l’ha vista.

Chi avesse visto la bici o fosse in grado di fornire informazioni utili può contattare la redazione alla mail redazione@okmugello oppure inviare un messaggio Facebook alla pagina di OK!Mugello

Condividi

4 Commenti

  1. Signora mia, non lo prenda per una scortesia ma come recita la nostra società oggi vige il mott: “DACCI OGGI IL NOSTRO LADRO QUOTIDIANO”. Ultimamente giro poco Borgo ma se vedo una bici simile alla sua sicuramente avverto OK Mugello, Ha provato alla stazione di Borgo oppure nelle vicinanze dell’ospedale? Spero tanto che ritrovi la sua bicicletta il più presto possibile. Gianlorenzo

  2. probabilmente se controlla bene la ritrova, lei non è la prima che gli viene fregata la bici e poi la ritrova cercando cercando la ritrova a buon intenditore buone parole

  3. Provi a vedere verso la stazione, oppure sulla strada che da Borgo porta a Luco, facilmente ha fatto comodo a qualche risorsa ospitata nei dintorni

Commenta l'articolo, scrivi qui!