Pubblicità

L’investitore è Tammone Rocco, idraulico 58enne. La donna, pensionata di 65 anni, si trova ora ricoverata presso l’Ospedale di Borgo San Lorenzo e non è in pericolo di vita. I motivi del gesto sarebbero da ricondurre a dissapori familiari per questioni ereditarie. L’uomo sarà portato al carcere di Solliciano.

Poteva finire in tragedia quanto accaduto mercoledì mattina (6 febbraio) a Barberino di Mugello, in Via Vespucci. Secondo le prime sommarie ricostruzioni una donna di 65 anni sarebbe stata investita intenzionalmente dal cognato, a causa di dissidi familiari.

L’allarme alla sala del 118 è arrivato intorno alle 10, e subito è stata fatta intervenire un’ambulanza (in questo caso della Misericordia di Vaglia).

La donna (A.G., di 65 anni), che sarebbe stata investita più volte, per fortuna non è in pericolo di vita, ma avrebbe riportato gravi fratture agli arti, e non solo.

L’uomo (cognato) non è fuggito, ed è stato fermato dai Carabinieri, che al momento lo stanno ascoltando per chiarire quale sia la sua versione.

Pubblicità
Condividi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.