Pubblicità

Gran Finale a sorpresa di una stagione iniaziata ad ottobre 2017 e che sembra non finire mai, o forse Anteprima Estiva della Stagione che verrà, certo è che il debutto del nuovo spettacolo di Alessandro Bergonzoni questa sera con replica domani alle 21 al Teatro Corsini, sarà un appuntamento da non perdere.

Perché quando Alessandro Bergonzoni scrive, allestisce ed interpreta il suo quindicesimo testo la domanda che nasce spontanea non può che essere: “Dove ci porterà stavolta la sua personalissima, esilarante e poetica scrittura?” certamente in una zona artistica dove il termine “sicuramente” perde in definizione e in significato, dove l’artista prova a esibirsi negandosi, anzi, celandosi nei vuoti e nelle ombre non solo quelli materiali e visibili ma anche quelli creati  dalla sua scrittura. E cercare di raccontare o descrivere questo delicatissimo momento creativo di Bergonzoni può essere ardua impresa in quanto solo e solamente lui può guidare il suo pubblico verso una meta che in realtà può essere proprio la realtà. O meglio quella realtà che solo gli artisti possono definire e modificare rispetto alla loro immaginazione, al loro genio, alla loro ispirazione. E in una scena da lui costruita e con una regia divisa con Riccardo Rodolfi intraprenderà un percorso arduo per scoprire se le immagini reali di questi anni possono essere modificate con la forza dell’arte.

ANTEPRIMA NAZIONALE, mercoledì 27 e giovedì 28 giugno alle ore 21, il Teatro Comunale Corsini di Barberino di Mugello
tel: 055 331449

Pubblicità
Condividi
Attore e scrittore. Cura la rubrica di cultura e spettacoli per il settimanale Il Galletto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.