Pubblicità

FOTO TRE BARBERINO

Ci voleva un grande appassionato di arte come l’amico Antonio Bitetti, facente parte della Pro-Loco di Barberino di Mugello, per allestire, organizzare e presentare presso le Salette Comunali barberinesi, attigue al Teatro Comunale, la I° Rassegna Collettiva di “Pittori Barberinesi”, mostra che è stata inaugurata domenica scorsa 30 agosto 2015.

Presenti per l’amministrazione comunale il Vice Sindaco Sara Di Maio e l’assessore alla cultura Fulvio Giovanelli, che hanno portato il saluto del sindaco e dell’amministrazione, oltre alla soddisfazione che la cittadinanza mugellana avesse presentato una così significativa mostra collettiva di artisti barberinesi grazie alla volontà di persone molto appassionate, quindi Antonio Bitetti nel suo brevissimo ma sentito intervento, ha voluto ricordare a tutti gli astanti, quello che è stato il cammino per giungere al traguardo di questa esposizione che onora, in primis gli artisti che hanno risposto positivamente e lo stessa cittadina che ha tirato….fuori da abitazioni private e studi più o meno nascosti, un così grande potenziale umano con tanto di tavolozza, tela, tavola e naturalmente, gli scultori, il punteruolo e il mazzuolo.

Dopo una breve introduzione storica dell’arte nel Mugello, da parte dello scrivente di queste note, nel ricordo di tanti artisti molti dei quali purtroppo non più, che hanno raccontato con il pennello la nostra mugellana vallata, la presentazione ufficiale di questa bella pagina artistica è stata prerogativa della Prof. Elisa Marianini, esperta in storia e tutela dei beni artistici.

L’anamnèsi della docente, come del resto ci ha abituati in numerosi eventi culturali, è stata perfetta, poichè dopo una prolusione artistica e letteraria di riminiscenza ad alto livello artistico, intellettuale e culturale per introdurre il tema, ha avuto per tutti i pittori presenti in collettiva con una o più opere d’arte, delle parole specifiche per ogni tipo di lavoro impresso nella tela e/o nella scultura, insomma ogni soggetto a ben donde di esser rimasto contento.

Per non disperdere memoria gli artisti barberinesi che hanno preso parte a questa prima rassegna d’arte sono i seguenti: Lando Landi (scultore), Maurizio Casagli, Vitaliano Catani, Danilo Strada, Antonella Albanese, Enny Braccesi, Mauro Strada, Bruno Serpillo (scultore), Gloria Bicchi, Giuseppe Langone, Daniela Karewcz, Marusca Morozzi, Roberto Vannucci, Roberto Bartoloni, Nicla Biagioli, Anna Pieraccini, Mauro Marchi, Fabrizio Maiorelli (scultore), Maria Galgano.

La mostra che potrà essere visitata con l’orario di apertura delle salette comunali resterà aperta fino a domenica 27 settembre 2015. Già che abbiamo parlato della presenza della Prof. Elisa Marianini, ricordiamo che la docente di storia dell’Arte terrà un corso su “Caravaggio tra luce e tenebre °° alla scoperta del grande artista lombardo”. Inizio del corso: sabato 10 ottobre 2015 numero lezioni: 3 lezioni + 1 visita guidata; orario: il sabato dalle 15.00 alle 16.30. Sede del corso: Nuovo Centro Civico di via   Vespucci a Barberino di Mugello.

Il corso si prefigge di portare a conoscenza in maniera esauriente la vicenda umana e artistica del grande pittore lombardo Michelangelo Merisi da Caravaggio conosciuto semplicemente come Caravaggio. Un artista ad di sopra delle righe, tormentato ed inquieto che ha rinnovato la pittura del Seicento.

Con il suo carattere ribelle e la sua irrequietezza, con la sua pittura teatrale di luce e tenebre ha rinnovato l’arte del suo tempo, portando sulla scena artistica non sono i grandi, i nobili, il clero, ma anche e soprattutto la povera gente. Al termine del corso di tre lezioni si svolgerà la visita guidata nella galleria degli Uffizi dove sono conservate diverse sue opere oltre a quelle di caravaggisti che hanno seguito le sue orme.

Il programma di massima sarà il seguente:

1) Caravaggio: il suo tempo e la pittura del Seicento”

2) “Caravaggio: la sua vicenda umana e artistica”

3) “Caravaggio: il Caravaggismo ed i suoi molti seguaci”.

Pensiamo che questa sia una ghiotta occasione per seguire questo corso anche da parte di tutti gli artisti che stanno prendendo parte a questa Prima Rassegna Collettiva di Pittura.

Nella foto (in alto): Foto ricordo dopo la conferenza di presentazione della mostra collettiva; da sinistra l’assessore Fulvio Giovannelli, il vice sindaco Sara Di Maio, il coordinatore e dirigente della Pro Loco Antonio Bitetti e lo scrivente di queste note.

foto uno barberino IMG_0040

Il pubblico presenti nelle salette comunali di Barberino dove è allestita la Prima Rassegna collettiva dei pittori barberinesi.

FOTO DUE BARBERINO

Un simpatico colloquio fra l’assessore alla cultura Fulvio Giovannelli con la Prof. Elisa Marianini.

UN FAMOSO DIPINTO DI CARAVAGGIO

Una dei più famosi dipinti di Caravaggio.

Pubblicità
Condividi

Redattore . Nato a Borgo San Lorenzo nel 1940; giornalista fin dal 1954; autore di circa diecimila articoli di arte, storia, cultura, folclore, costume, sport, vita sociale, civile, religiosa, politica. Appassionato di storia del Mugello, ha dato alle stampe dodici volumi su Borgo San Lorenzo in particolare e sul Mugello in generale. Detiene in archivio 90 mila immagini, dal 1860, di tutto il territorio.